Linfonodi gonfi e covid-19: collegamenti

Le persone hanno linfonodi, comunemente chiamati linfonodi, in tutti i loro corpi. La ricerca suggerisce che i linfonodi gonfi possono essere un effetto collaterale della vaccinazione covid-19 o di un sintomo della malattia.

I medici si riferiscono anche al gonfiore dei linfonodi come linfoadenopatia.

Questo articolo esplora i possibili collegamenti tra la vaccinazione covid-19 e la malattia stessa con linfonodi gonfi e sintomi aggiuntivi. Guarda anche altre cause di linfonodi gonfi, rimedi domestici e quando contattare un medico.

Tutti i dati e le statistiche si basano su dati disponibili al pubblico al momento della pubblicazione. Alcune informazioni potrebbero non essere aggiornate. Visita il nostro hub coronavirus per le informazioni più recenti sulla pandemia di Covid-19.

Linfiedi gonfi e Covid-19

I ricercatori hanno stabilito un legame tra i linfonodi gonfi e Covid-19 , sia come effetto collaterale della vaccinazione che come sintomo della condizione.

Come effetto collaterale del vaccino

Sviluppare linfonodi gonfi nelle ascelle è un effetto collaterale documentato della ricezione di due dosi di un vaccino di RNA messenger (mRNA) per Covid-19.

I vaccini Pfizer e Moderna sono entrambe versioni di mRNA dei vaccini Covid-19 ampiamente disponibili negli Stati Uniti.

Lo sviluppo di linfonodi gonfi dopo aver ricevuto una vaccinazione mRNA è abbastanza comune e può segnalare una risposta immunitaria al vaccino. In un recente studio, il 44% dei partecipanti lo ha sperimentato, con la condizione che dura fino a 43 settimane dopo la vaccinazione covid-19.

I ricercatori hanno dimostrato che i linfonodi gonfi erano più frequenti nelle persone che avevano ricevuto Moderda Vaccino rispetto a quelli che avevano il vaccino Pfizer.

In genere, una persona può essere in grado di sentire i loro linfonodi gonfi solo per circa 10 giorni dopo la vaccinazione. Tuttavia, possono ancora apparire su mammografie, assomigliando ai segnali di avvertimento del cancro al seno, per un massimo di 1 mese dopo la vaccinazione.

Alcuni professionisti medici raccomandano alle persone di pianificare le mammografie per almeno 1 mese dopo aver ricevuto il loro vaccini mRNA, se possibile.

Come sintomo covid-19

linfonodi gonfi possono verificarsi in chiunque abbia un gocciolamento post nasale, che è un eccesso di muco lungo la parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore della parte posteriore gola. Il gonfiore di solito indica un’infezione comune, come un raffreddore o un’influenza, ma può anche essere un segno di altre condizioni.

Uno studio del 2022 documenta casi in cui le persone che avevano linfonodi gonfi nel collo L’orecchio, ma non aveva alcun sintomo respiratorio che ha ricevuto una diagnosi di linfonodi gonfiati Covid-19.

sul collo sono anche uno dei sintomi associati alla sindrome infiammatoria multi-sistema nei bambini (MIS-C). MIS-C è una condizione rara ma grave che può svilupparsi nei bambini esposti a Covid-19.

MIS-C può sviluppare diverse settimane dopo l’esposizione Covid-19 e progredire rapidamente, richiedendo cure critiche. Se un bambino si lamenta del dolore al collo, un genitore o un caregiver dovrebbe monitorare attentamente le loro condizioni. Dovrebbero cercare immediatamente cure mediche se si sviluppano anche dolore addominale, dolore toracico o altri sintomi.

Sintomi che accompagnano le ghiandole gonfie

quando una persona ha ghiandole gonfie a causa di un virus comune truffa slim4vit può sentirsi generalmente male perché il corpo sta combattendo un’infezione di qualche tipo.

Altri sintomi che possono svilupparsi nello stesso momento dei linfonodi gonfi:

  • dolori e dolori
  • Una gola dolorante
  • Sudorazione notturna

Sebbene il numero di casi e studi sia limitato, i ricercatori hanno scoperto che se una persona con Covid ha le ghiandole linfatiche gonfie, possono anche avere alcune altre caratteristiche, come :

  • piaghe a forma di herpes sulla pelle
  • Nessuno dei sintomi respiratori Covidi comuni
  • Fatica
  • Nessun senso di Taste o odore

Altre cause dei linfonodi gonfi

Oltre alla connessione con Covid-19, molti altri fattori possono causare linfonodi gonfi. I più comuni sono:

  • Strep Throat
  • Infezioni sinusali
  • Infezioni auricolari
  • Malattia respiratoria superiore
  • Un ascesso dentale
  • ferite per la pelle

Cause più gravi e meno comuni includono:

  • Infezione parassita
  • Artrite reumatoide
  • La malattia di Lyme

Il cancro può anche causare linfonodi gonfi. Tuttavia, questo è molto raro.

Trattamento a casa

La maggior parte del tempo, anche se i linfonodi gonfie si sviluppano dopo aver ricevuto un vaccino coperto, una persona può gestire questa condizione a casa.

Le persone possono usare impacchi caldi o cuscinetti di riscaldamento per facilitare il dolore nelle aree gonfie. Antidolorifici da banco (OTC) come l’ibuprofene o il paracetamolo possono anche aiutare a ridurre il disagio. I medici raccomandano alle persone di rimanere idratate e riposate durante il periodo di recupero.

Tuttavia, se una condizione medica sottostante è responsabile del gonfiore dei linfonodi, il trattamento con prescrizione o farmaci OTC può aiutare a ridurre il gonfiore.

Quando contattare un medico

La maggior parte del tempo, i linfonodi gonfi tornano alla loro solita dimensione entro diversi giorni o settimane dopo che il corpo combatte l’infezione.

Tuttavia, a volte Le ghiandole gonfie possono essere un segno di condizioni di salute che richiedono cure mediche. Una persona deve contattare un medico se i linfonodi gonfi:

  • Continua a crescere
  • sono più grandi di 1 centimetro
  • Non iniziare a restringere in alcuni Settimane
  • Sentiti più marmi che tessuti
  • sono al di sotto della pelle infiammata
  • si verificano insieme ai seguenti sintomi:
  • un mal di gola
  • Fever
  • Difficoltà a respirare
  • Suda Night
  • Perdita di peso inaspettata

stanno drenando

  • Sviluppa in una persona senza chiari segni di malattia o infezione
  • Outlook

    Le prospettive sono positive per le persone che sviluppano ghiandole gonfie dopo aver ricevuto Un vaccino mRNA Covid-19. Molto spesso, il gonfiore si riduce in modo significativo entro 10 giorni dalla vaccinazione.

    Se una persona sviluppa linfonodi gonfi a causa dell’infezione da Covid-19, la loro prospettiva dipende da:

    • La loro salute generale
    • Altre condizioni sottostanti
    • Il trattamento che ricevono

    Il gonfiore del linfonodo a causa di infezioni comuni in genere migliora senza cure mediche in circa 2 Settimane.

    Le ghiandole linfatiche gonfie sono abbastanza comuni. Le infezioni spesso causano questo gonfiore, che tende a migliorare senza cure mediche. Una persona dovrebbe cercare cure mediche se sperimentano altri sintomi o notano che il gonfiore non migliora.

    Esiste anche un possibile collegamento tra i linfonodi gonfi e Covid-19. Una persona può sviluppare linfonodi gonfi dopo aver ricevuto un vaccino contro l’mRNA o come sintomo insolito di infezione Covid-19.

    Il gonfiore tende a ridurre nel tempo. Una persona può anche provare rimedi casalinghi come l’uso di un impacco caldo, l’assunzione di farmaci antidolorifici e avere molti liquidi e riposo.

    • Malattie infettive/batteri/virus

    Le notizie mediche oggi hanno linee guida di approvvigionamento rigorose e si attiene solo da studi peer-reviewed, istituzioni di ricerca accademica e riviste e associazioni mediche. Evitiamo di usare riferimenti terziari. Colleghiamo fonti primarie – compresi studi, riferimenti scientifici e statistiche – all’interno di ogni articolo e le elenchiamo anche nella sezione Risorse in fondo ai nostri articoli. Puoi saperne di più su come garantiamo che i nostri contenuti siano accurati e attuali leggendo la nostra politica editoriale .

    Contents